Luca Fialdini

Luca Fialdini nasce a Massa nel 1993, inizia gli studi musicali presso la SCM di Massa con i Maestri Fabio Della Pina e Daniela Pardini, attualmente è iscritto al Diploma Accademico di Primo Livello in composizione presso l’ISSM “L. Boccherini” di Lucca sotto la guida del M° Pietro Rigacci. Nel 2007 riceve la menzione presidenziale per il brano Constitutional Symphony, presentato nell’ambito del concorso nazionale La costituzione vista dai giovani; dal 2013 è titolare dell’organo “G. Agati” della chiesa di San Martino in Borgo del Ponte (Massa); nel 2015 riceve due diplomi al merito “D. Sacchetti” per pianoforte e composizione. Si è esibito, tra gli altri luoghi, presso il Teatro Guglielmi (Massa), la Basilica di San Pietro a Grado (Pisa), la Basilica Inferiore di San Francesco (Assisi), il Wiener Musikverein (Vienna), il Teatro Verdi (Pisa) e la Chiesa di San Francesco (Lucca). Parallelamente svolge anche l’attività di divulgatore con lezioni-concerto e conferenze: Fondamenti poetico-grammaticali della musica di Béla Bartók (2010) e Rigoletto di Giuseppe Verdi (2013) presso la Scuola Comunale di Musica di Massa, Richard Wagner (2013, poi ripresa nel 2014) e La musica di regime in Šostakovič (2014) presso il Liceo Classico “P. Rossi” di Massa, inoltre ha curato la conferenza Pagine di Guerra (2015) tenutasi presso la Scuola media “G. Pisano” di Calci (PI); dal 2018 cura il ciclo di lezioni-concerto I mercoledì del Verdi, legate al cartellone lirico del Teatro Verdi di Pisa. Dal 2014 al 2017 ha collaborato con la rivista Uni Info News, dal 2016 scrive per la testata giornalistica Tuttomondo e dal 2019 collabora con la testata L’ape musicale. Nel 2019 ha fondato assieme a Maria Giulia Lari l’associazione Sentieri musicali, della quale condividono la direzione artistica.
Tra le ultime composizioni eseguite rientrano Soffiano venti antichi op. 12 per flauto e sassofono (Carrara, 2017), commissione del duo Faedda-Giannetti, Speculum maius op. 25 per organo e la Missa Sancti Martini op. 20 per coro e organo (Forte dei Marmi, 2018), commissionata dalla Cappella Musicale di San Martino per i 180 anni della fondazione, Crucifixus a 8 voci per coro a cappella (Arezzo, 2018) commissionato dal Coro Giovanile Toscano e la Sonatina op. 29  per pianoforte (Forte dei Marmi, 2019) commissionata dal M° Maria Giulia Lari e Il mare dei morti op. 10 per pianoforte (León, Spagna, 2019). Nel 2019 la casa editrice Da Vinci Publishing pubblica la sua composizione Adagio op. 18 per pianoforte solo. È in possesso della laurea triennale in Diritto dell’Impresa, del Lavoro e delle Pubbliche Amministrazioni, conseguita presso l’Ateneo di Pisa.